venerd́ 24 aprile 2015

pontewe_sicurezza_cantiere10.jpg24/04/2015 - BANDO INAIL: SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO 2014/2015
L’Inail lancia un bando per finanziare la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro per le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura finanziabili nel 2015. Il Bando Isi 2014 mette a disposizione 267.427.404 euro per finanziamenti a fondo perduto.



Le domande di prevalutazione dei progetti dovranno essere inserite sul Sistema dedicato dell’Inail fino alle ore 18.00 del 7 maggio 2015.

I finanziamenti verranno assegnati fino a esaurimento del plafond destinato dall’Inail a ogni Regione e secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Il contributo sarà pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, verrà erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

Il contributo a Fondo Perduto copre il 65% e potrà essere utilizzato a copertura delle spese sostenute per:

- Implementazione di modelli organizzativi SGSL e Responsabilità Sociale per il miglioramento della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (come  Certificazione OHSAS 18001, UNI INAIL, SA 8000) che possono permettere anche la riduzione dei Premi Inail.
- Progetti di investimento come ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro, acquisto e installazione e/o sostituzione di macchine nuove, e di dispositivi e/o attrezzature Marcate CE; modifiche del layout produttivo per miglioramento dei tempi e metodi e interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali, ad esempio: esposizione ad agenti biologici, sostanze pericolose, agenti chimici, cancerogeni e mutageni (sostituzione tetti in amianto), agenti fisici (rumore, vibrazioni, radiazioni ionizzanti/non ionizzanti, radiazioni ottiche artificiali), macchine per la riduzione del rischio di caduta nei lavori in quota e riduzione rischio movimentazione manuale dei carichi, etc.


Destinatari
Imprese, anche individuali, iscritte alle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura.

Stanziamento
I finanziamenti a fondo perduto previsti dall’Inail per il Bando ISI 2014 ammontano a circa 267.427.404 euro ripartiti regionalmente. I bandi e le domande sono regionali.

Progetti finanziabili
Possono essere ammessi a contributo i progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

- progetti di investimento che migliorino la sicurezza
- progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi.


Esempi di progetti di investimento:
- Interventi di ristrutturazione e/o modifica di ambienti di lavoro
- Interventi e/o acquisto per messa a norma di macchine, impianti, attrezzature
- Acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in spazi confinati
- Installazione modifica o adeguamento di impianti elettrici, antincendio, di aspirazione e ventilazione


Esempi di progetti di responsabilità sociale e modelli organizzativi:
- Adozione di sistemi di gestione per la sicurezza e salute sul lavoro (SGSL), sia certificati OHSAS 18001, che conformi alle linee guida UNI INAIL
- Adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all'art 30 del D.Lgs. 81/08 asseverato in conformità alla prassi di riferimento UNI/PdR 2:2013 per il settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile
- Adozione di un modello organizzativo e gestionale conforme all'art. 30 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i anche secondo le procedure semplificate di cui al DM 13/2/2014
- Adozione di un modello di responsabilità sociale certificato secondo SA 8000
- Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente


Sono finanziabili anche le spese per consulenza e per la certificazione.

Per il Bando ISI 2014 fare riferimento a tutte le informazioni ufficiali presenti sul sito dell’INAIL e al contenuto del bando e dei relativi allegati
http://www.inail.it/

 
< Prec.   Pros. >