giovedý 30 aprile 2015

agenziaentrate.jpg30/04/2015 - ONLINE LE QUOTAZIONI IMMOBILIARI DEL II SEMESTRE 2014
Consultabili sul sito dell’Agenzia delle Entrate e tramite l’applicazione per smartphone Omi Mobile, i dati relativi alle quotazioni immobiliari del secondo semestre 2014, che forniscono un’indicazione dei prezzi al metro quadro per diverse tipologie di immobili.

E’ possibile conoscere le informazioni relative agli immobili in base a semestre, Provincia, Comune, zona Omi e destinazione d’uso, utilizzando sia la tradizionale ricerca testuale sia Geopoi, lo strumento di navigazione e ricerca su mappa.

Cosa c’è di nuovo
La novità del 2014 è la revisione degli ambiti territoriali (zone Omi) entro cui sono definite le quotazioni degli immobili.
Questa operazione si è resa necessaria per tener conto delle modifiche al tessuto urbanistico ed economico degli abitati intervenute dopo circa un decennio dal primo impianto. L’Agenzia ha apportato miglioramenti in termini di uniformità di approccio metodologico, controlli interni e fine-tuning nelle delimitazioni dei confini che, da questo semestre, seguono quelle delle particelle terreni e non più quelle generate in base ai grafi stradali.

Geopoi, quotazioni immobiliari a portata di zoom
L’Agenzia offre la possibilità di accedere al database delle quotazioni anche tramite il servizio di navigazione territoriale Geopoi, il framework cartografico realizzato da Sogei.

Grazie a questa mappa interattiva, cittadini, istituzioni e, in particolare, operatori del settore possono navigare sul territorio nazionale per conoscere le quotazioni Omi relative al comparto residenziale, commerciale, terziario e produttivo. Per chi naviga con smartphone o tablet c’è, infine, Omi Mobile: l’applicazione raggiungibile digitando sul proprio browser l’indirizzo http://m.geopoi.it/php/mobileOMI/index.php.

Collegandosi al sito internet www.agenziaentrate.it, sezione Documentazione > Osservatorio del Mercato Immobiliare > Banche dati > Quotazioni immobiliari, è possibile consultare anche le quotazioni dei semestri precedenti, a partire dal secondo semestre 2012
(Fonte: Agenzia delle Entrate)

 
< Prec.   Pros. >