giovedý 23 luglio 2015

friuli_logo.jpg23/07/2015  - Friuli Venezia-Giulia - APPROVATO IL NUOVO PREZZARIO DEI LAVORI PUBBLICI
La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici Mariagrazia Santoro, ha approvato il Prezzario regionale dei Lavori pubblici.

La prima edizione del Prezzario era stata adottata nel 2003, seguita dalle edizioni 2006, 2011 e 2013.

Il prezzario è stato redatto con una nuova metodologia di compilazione che prevede:
- la creazione di una banca dati aggiornata e gestibile in via informatica, l'individuazione delle singole voci di costo elementare e classificazione delle stesse in categorie omogenee;
- l'individuazione di una serie di prezzi campione e il monitoraggio degli stessi sul mercato regionale;
- la rivalutazione delle voci elementari e il conseguente aggiornamento dei valori di prezzo dei magisteri e delle opere compiute;
- l'aggiornamento delle relative descrizioni tecniche.

La nuova edizione è stata inoltre integrata con l'indicazione della percentuale d'incidenza del costo della manodopera.

Al fine di allineare il documento all'evoluzione tecnica e normativa in atto nel settore, sono state aggiornate le descrizioni tecniche e le caratteristiche tipologiche dei prodotti e delle lavorazioni nel settore delle opere edili, impiantistiche elettriche e termoidrauliche.

L'assessore Santoro ha rimarcato la necessità che "il nuovo Prezzario debba innanzitutto essere lo strumento base per le stazioni appaltanti che dovranno utilizzarlo come riferimento per la stesura dei progetti di lavori pubblici, nell'ottica di un superamento della molteplicità dei listini attualmente in uso".

"Il nuovo Prezzario - ha aggiunto Santoro - è il frutto di un'ampia concertazione derivata dall'aver voluto estendere il Tavolo tecnico anche ad altri soggetti rappresentativi delle categorie più coinvolte nella realizzazione di lavori pubblici".

Tra i soggetti che hanno partecipato alla stesura del Prezzario sono stati inclusi anche rappresentanze regionali di Unioncamere, Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE), Unione Province Italiane (UPI), Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), Federazioni regionali degli Ordini e Collegi professionali, Confartigianato e Confapi (Associazione piccole e medie industrie).

Il prezzario è consultabile nella pagina web del sito della Regione, disponibile nei formati "pdf", "excel" e "xml", scaricabili direttamente dal sito.

PREZZARIO REGIONALE DEI LAVORI PUBBLICI 2015


formato PDF

formato EXCEL

formato XML

 
Pros. >